OMERO - Centro interdipartimentale di ricerca in studi urbani Ricerca

La ricerca di OMERO si sviluppa lungo sette principali assi tematici: città e grandi eventi; città, cultura e turismo; città, abitare e istituzioni; spazi di inclusione e esclusione; tecnologia, sostenibilità, smart city; città e cibo; città e salute

Olimpiadi, grandi eventi, sport e città

Si tratta del primo filone di ricerca sviluppato dal centro. Cuore dell’analisi sono gli impatti sociali, economici, culturali, turistici e territoriali in genere dei grandi eventi, a scale geografiche differenti. La categoria degli eventi è declinata in maniera molto ampia, e comprende sia Olimpiadi, altri avvenimenti sportivi, sia fenomeni culturali, sia ancora opere infrastrutturali caratterizzate da un profondo impatto spaziale e mediatico. Ancora, il filone di ricerca comprende analisi e riflessioni circa il rapporto fra sport e città, sia a livello di pratiche quotidiane degli abitanti, sia a quello delle politiche pubbliche, sovrapponendosi a temi di partecipazione, politica giovanile, salute pubblica.

Città, cultura e turismo

La cultura costituisce un campo tematico di primaria importanza per lo sviluppo urbano e regionale. Il filone di ricerca si concentra su analisi dell’economia della cultura, nonché sulle politiche di sviluppo collegate, sui modelli della città creativa, sulla produzione di spazi urbani legati alle logiche della cultura e del turismo, e sugli aspetti critici di tali strategie.

Città, abitare e istituzioni

Le forme di possesso, accesso e utilizzo della casa si sono moltiplicate e complessificate negli ultimi decenni, a seguito dei radicali cambiamenti che hanno investito la sfera urbana. Dal canto loro, politiche e norme pubbliche si sono dimostrate incapaci di governare adeguatamente tale complessità e di rispondere alle sfide poste dai cambiamenti in corso, lasciando emergere crescenti spazi di crisi. Il filone di ricerca si concentra sugli spazi dell’abitare nel loro rapporto complesso con le istituzioni, pubbliche e private, formali e informali.

Spazi d’inclusione ed esclusione

Le città sono comunemente intese come spazi di varietà e differenza. Il filone di ricerca esplora il ruolo e i problemi delle presenze minoritarie, degli spazi interstiziali, delle forme di visibilità e invisibilità, nonché delle pratiche di vita quotidiana di “soggetti marginalizzati” e delle possibili azioni per favorire coesione e coesistenza.

Tecnologia, sostenibilità, smart city

L’innovazione tecnologica e sociale costituisce il cuore di molte strategie di sviluppo della città contemporanea. Il filone di ricerca propone analisi critica dei modelli della smart city, esplorando il ruolo delle nuove tecnologie nel plasmare l’esperienza urbana, nonché le visioni e le pratiche dello sviluppo sostenibile.

Città e cibo

Il tema del rapporto fra cibo e città è declinato in molteplici direzioni, che comprendono questioni di approvvigionamento e gestione delle filiere produttive, distribuzione attraverso servizi pubblici, riduzione degli sprechi e recupero, promozione di giustizia e salute attraverso le politiche del cibo, analisi degli aspetti critici delle trasformazioni urbane legate a processi di gentrification e foodification.

Città e salute

Il segmento di ricerca esplora le relazioni fra salute pubblica e spazio urbano. Il tema riveste particolare importanza nello scenario contemporaneo della città pandemica e post-pandemica, ma tocca numerose altre problematiche a scale geografiche differenti, da quella del corpo a quella del controllo e della gestione della salute a livello urbano e regionale.

OMERO
Centro interdipartimentale di ricerca in studi urbani e degli eventi

Stanza 1 D3 08
Lungo Dora Siena, 100 A – 10153, Torino

+39 011 0912685

omero@unito.it

Università degli studi di Torino

Via Verdi, 8
10124 – Torino

+39 011 6706111 (centralino)

www.unito.it

Copyright All Right Reserved 2020, OMERO

Le foto presenti su questa pagina sono soggette a copyright. Dall’alto: Parigi © Panagiotis Bourlessas, 2010; Bologna © Panagiotis Bourlessas, 2015; Anversa © Panagiotis Bourlessas, 2011; Atene © Panagiotis Bourlessas, 2015. Il logo di OMERO è stato disegnato da Roberto Rota|Aterote